Barbara Nipoti, Benessere

Tempo al tempo…. Tempo per fare e tempo per mollare! 

Rientrata dagli esercizi spirituali, questa estate prima di andare in vacanza ho colto la profondità del “prendersi tempo per….”

Così ho fatto. Tutto è andato in stand by, messo in attesa, come sospeso tra due mondi, quello presente del fare e quello futuro del sarà poi. Prima avrei pensato fosse impossibile, ora affermo che non solo è possibile, ma è anche indispensabile e sano!

Il tempo e l’immersione in esso, a volte, è la sola possibilità per ritemprare corpo e mente. In questo modo riesci a donare loro la possibilità di incontrarsi, di accelerare o decelerazione fino a diventare una cosa sola.

Ricordo ancora che sono andata agli esercizi con il desiderio di vivere quella magnifica prima esperienza e con la voglia di chiarire una frase scomoda ricevuta da un amico, una frase che era molto più di un sassolino e c’entrava “come un cavolo a merenda” , sai quando dici ” ma allora non hai capito nulla….? ecco quello” e sono tornata dagli esercizi con la pace nel cuore, nella mente, nel corpo. Tutto era talmente in sintonia che nulla più era rimasto in sospeso. Nulla!

Anche senza entrare nel caso specifico della frase, in generale, nulla era da chiarire, come se i tasselli del puzzle avessero trovato il giusto posto fino a completare il quadro colorato della mia gioia, della mia vita a quel momento e non solo.

Che dire a riguardo? Il tempo è una risorsa magnifica, permette di capire, di conoscersi, di entrare in contatto profondo con sé. Il tempo è energia e vita. Poi …funziona come tutte le cose, troppo fa male, fa macerare, distorce e distrae portando altrove.

Per cui, il segreto che ho colto è ascoltare se stessi, quando tutto risuona armonioso, tutto intorno splende e va nella direzione giusta, quasi inaspettata….allora è arrivato il nuovo tempo, quello di rimettersi in moto! 

Buon tempo, buona vita. Barbara